Costruzioni, le sue, costituite da cromatiche immagine che offrono al pensiero lo spazio per condurre la mente la fantastico riflettendo su cosa possa esseri di misterioso all'interno di essa perché il mistero possa sparire nel momento stesso in cui viene spiegato attraverso il colore ed i segni. Colti viaggi dello spirito, quelli di Monica Melani, intesi come unione tra spazio e tempo attraverso un illuminato movimento fatto di affascinante liquida cromia che sa divenire Arte seduttiva volta a mostrare stupori a chi si pone con lo sguardo dinanzi alle installazioni dalla stessa costruite con magistrale valenza artistica. Opere, bene articolate, quelle dell'Autrice, che rivelano la sua grandezza nel sapere trattare la sua maestria rivolta ad una pittura contemporanea astratta, informale e concettuale, avventurandola verso un interpretato personale orientalismo che sa farsi anche sensuale per lasciar spazio a nuovi stimoli creativi. Testimonianza di una genialità personale, quelle in mostra, che tramite un monitor a LED, conferisce trasparenza e fluidità ad una pittura realizzata con il metodo "MelAjna® messa appunto dall'Artista in una ricerca trentennale sulle proprietà fisiche e metafisiche della creazione", sapendo affascinare lo spettatore che viene trasportato in un mondo onirico di universale gradevolezza impreziosita da colti riferimenti del passato che si approcciano validamente ad un futuro. Vibrazioni del pensiero, le sue, "in grado di generare e trasformare consapevolmente ogni realtà, cogliendone gli spunti più salienti e partecipandone al mistero della CreAzione", permettendo, altresì, di entrare in un mondo affascinante e fantastico, solo apparentemente lontano dal nostro ma che permette a Monica Melani di assurgere ad una colta sperimentazione impreziosita dalla sua interiore sensibilità.
MEMORIA DELL'ORIGINE... - DA ECHI DEL RICORDO- Mostra Internazionale di Pittura, Scultura, ed Iconografia a cura del Critico d'Arte Giorgio Palumbi

21/05/2016

MEMORIA DELL'ORIGINE... - DA ECHI DEL RICORDO- Mostra Internazionale di Pittura, Scultura, ed Iconografia a cura del Critico d'Arte Giorgio Palumbi

[...]Monica Melani proietta sull'eros la possibile continuità di infiniti mondi. In un alternarsi di risonanze e comunicanze si ripete il mondo; insomma, la vita nel mondo. L'abbraccio genera il respiro condiviso. L'atto creativo della vita è nella danza degli opposti. La consapevolezza dell'animo umano è nel riconoscersi e nel riconoscere l'altra figura. Nel suo lavoro c'è un focus che attiva il domani.[...] | [...]Monica Melani projects a possible continuity of infinite worlds on the Eros. Through an alternation of resonances and relation the world repeats itself; or wellm the world life. The enbrace generates a shared breath. Life's creative act is in the dance of the opposites. The human spirit's awareness is in self-recognizing and recognize the other figure. There's a focus that actives the future in her works.[...]
Testo del Prof.Maurizio Vitiello | Text by the Prof. Maurizio Vitiello

12/02/2016

Testo del Prof.Maurizio Vitiello | Text by the Prof. Maurizio Vitiello

Lo Spirito dell'Eros | Eros Spirit

[...]La Barbagallo non è l'unica ad oscillare tra due linguaggi: infatti più di lei Elio Torrieri combina modalità veristiche con soluzioni lessicalmente informali, privilegiando quest'ultime nelle opere più recenti, ponendosi a metà tra iconismo e aniconismo, come avviene da qualche anno a Monica Melani, la quale da tempo realizza acquerelli, facendo gocciolare su un foglio di carta inzuppata d'acqua colori, che, sciogliendosi, assumono varie morfologie. Di recente è riuscita a far emergere tra le macchie informi, così ottenute, evanescenti sembianze.[...] | [...]Barbagallo isn't the only one to swing between two languages: More than her, indeed, Elio Torrieri combines realistic things with lexically informal solutions, giving them priority in the latest artworks, setting itself between iconism and aniconism, as happened for a few years to Monica Melani, who uses watercolors, dripping colors on a wet papersheet. The colors, mixing up to each other, assume different morphologies. Recently she brings out evanescent forms from the obtained shapeless stains[...]
Testo del Prof. Giorgio Di Genova | Text by the Prof. Giorgio Di Genova

06/11/2015

Testo del Prof. Giorgio Di Genova | Text by the Prof. Giorgio Di Genova

Percorsi d'Arte in Italia 2015 | Art paths in Italy 2015

Pagine  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14 
© monicamelani.org 2013 - tutti i diritti riservati